A partire da quest’anno il più importante torneo Europeo di League of Legends cambia veste diventando la League of Legends European Championship (LEC)

La Riot Games dalle dichiarazioni rilasciate ha spiegato che la decisione del cambio nome è servita per dare una personalità a questa competizione, fornendogli un’immagine unica con un nuovo logo ed un nuovo nome, precedentemente condiviso da NA ed EU LCS.

Il nuovo logo è formato da due metà che simboleggiano le due squadre che si affrontano nella landa degli evocatori. Queste due parti insieme formano insieme una corona che serve ad indicare l’eccellenza che calca la scena Competitiva del vecchio continente.

Analisi roster LEC

exceL Esports

Gli Excel, dopo aver dominato le leghe britanniche negli scorsi anni, finalmente ha deciso di fare il salto di qualità debuttando sullo stage più importante d’europa: il LEC. Il loro obiettivo è quello di dimostrare di poter fare bene anche in campo internazionale.

Main team

  • Expect
  • Caedrel
  • Exile
  • Jeskla
  • kaSing

Academy

  • Send0o
  • Taxer
  • Special
  • Innaxe
  • Mystiques

FC Schalke 04

Dopo un lungo processo di redenzione, la rosa dello Schalke 04 è pronta ad affrontare la prima stagione del League of Legends European Championship, determinati a conquistare le vette della classifica.

  • Odoamne
  • Memento
  • Abbedagge
  • Upset
  • Ignar
  • Coach: Dylan Falco

Fnatic

I beniamini Europei non hanno bisogno di presentazioni. Dopo essere arrivati in finale con un team non asiatico ed aver vinto il primo mondiale di LoL e tutto il vincibile in campo Europeo negli scorsi 7 anni di storia competitiva, i Fnc sono pronti a tornare quest’anno con un nuovo mid laner e la conquista del titolo di unico titolare da parte di Bwipo per la corsia superiore.

Team

  • Bwipo
  • Broxah
  • Nemesis
  • Rekkles
  • Hylissang

G2 Esports

Il team con l’ego più grosso del campionato. La campagna acquisti dei G2 di quest’anno è stata vincente, sono infatti riusciti ad aggiudicarsi Caps, l’ex mid laner dei Fnatic. Questo nuovo arrivo ha messo sotto i riflettori i G2, protagonisti insieme a Perkz di alcuni fatti non proprio gradevoli, finendo sanzionati dalla Riot Games stessa per 10.000 €. Riusciranno a conquistare il titolo quest’anno?

Team

  • Wunder
  • Jankos
  • Caps
  • Hjarnan/Perkz
  • Mikyx

Misfits Gaming

A parer mio uno dei team più solidi della nostra regione. I misfits gaming si sono sempre distinti per portare in campo un gioco abbastanza pulito. Quest’anno vantano nuovi giocatori tra le loro fila, e non player qualunque bensì sOAZ e GorillA. Due nomi che per chi è avvezzo al competitive suonano molto familiari poiché appartengono al giocatore più longevo della storia degli LCS ed uno dei support più forti al mondo.

Team

  • sOAZ
  • Maxlore
  • Febiven
  • Hans Sama
  • GorillA

 Origen

Un nome che richiama sicuramente alla memoria dolci ricordi per chi segue il gioco da tanti anni. La squadra fondata dall’ex Fnatic Enrique “xPeke” Cedeño Martinezdopo un debutto scoppiettante nel 2014, è pronta a tornare in campo per sfidare i nuovi contender del titolo della nona stagione competitiva.

Team

  • Alphari
  • Kold
  • Nukeduck
  • Patrik
  • Mithy

Rogue

Squadra che vede tra gli investitori leggende della musica quali Steve Aoki e gli Imagine Dragons, i Rogue fanno il loro debutto nel LEC nel 2019. Lo staff ha deciso di formare un team di giocatori che devono ancora esprimere il loro pieno potenziale piuttosto che costruire un super team. Sarà questa la scelta giusta?

Team

  • Profit
  • Kikis
  • Sencux
  • HeaQ
  • Wadid

SK Gaming

Il ritorno della vecchia guardia. Nel periodo di permanenza all’interno del campionato europeo gli SK si sono distinti per le loro buone performance. In seguito ad un periodo di assenza dalla scena, fa il loro ritorno una delle realtà più vincenti del panorama Esportivo.

Team

  • Werlyb
  • Selfmade
  • Pirean
  • Crownshot
  • Dreams

 Splyce

Una squadra che non ha bisogno di presentazioni, gli Splyce sono riusciti a piazzarsi sempre tra le prime posizioni della classifica ad ogni split, riuscendo a vincere anche l’EU Regional Finals nel 2016. Riusciranno con questo team di astri nascenti e veterani a vincere il loro primo split?

Team

  • Vizicsacsi
  • Xerxe
  • Humanoid
  • Kobbe
  • Norskeren

Team Vitality

Il team aggressivo per eccellenza. Grazie alla ottima abilità meccanica dei suoi componenti, i Vitality sono riusciti ad ottenere numerosissimi obiettivi nel corso del loro primo anno negli LCS, riuscendo perfino a qualificarsi allo scorso mondiale. Quest’anno hanno cambiato il Jungler, acquistando Mowgli dagli Afreeca Freecs, andando così a sostituire i due precedenti giocatori che si contendevano il posto come titolari. Saranno in grado di ripetere il miracolo dell’anno scorso con questo nuovo player dalla loro?

Team

  • Cabochard
  • Mowgli
  • Jiizuke
  • Attila
  • Jactroll

 

LASCIA UN COMMENTO

Hey commenta qui!
Inserisci il tuo nome qui