Late Game

dota 2 late game

banner rimborso amazon telegram

Siamo infine giunti ad analizzare la fase finale di una partita di Dota 2 : il Late Game.

Durante le battute finali del match, gli aspetti predominanti saranno la coordinazione, il gioco di squadra e l’organizzazione, in quanto negli ultimi minuti di gioco si svolgono i Team Fight decisivi che comprenderanno tutti e 10 i giocatori. A questo punto della partita, un team fight sbagliato potrebbe sancire la distruzione dell’Antico.

Uno degli obiettivi principali di questa fase è quello di distruggere le Caserme nemiche, facendo ciò renderete più potenti i vostri servitori in quella corsia. I Servitori potenziati hanno più HP, infliggono più danno ed elargiscono meno statistiche agli avversari.

Distruggere le Caserme nemiche viene indicato come Raxing. Quando vi state difendendo e avete appena subito un Rax, per mettere piede fuori dalla vostra base dovrete assicurarvi di pushare la Corsia uccidendo i Servitori avversari che, se lasciati indisturbati, distruggeranno tutto ciò che incontreranno.

Il tentativo di Raxare l’avversario culminerà quasi sempre con un Team Fight, quindi è sconsigliabile eseguire un push ed ingaggiare in situazioni di svantaggio. Tenete bene a mente che il Rax più semplice è quello con il team nemico morto.

Nel malaugurato caso in cui durante il team fight finale inseguite il nemico fino alla loro fontana, potrebbe verificarsi la situazione in cui essi risuciranno a contrattaccare uccidendo tutto il vostro team.

Questo fenomeno viene chiamato Throw, in quanto anziché ottenere un obiettivo importante per conquistare la vittoria, avete deciso di letteralmente lanciare alle ortiche il vostro vantaggio facendo qualcosa di stupido.

Argomenti principali della guida:

banner rimborso amazon telegram

Strategie

Per vincere solitamente in Late Game si applicano tre strategie:

Cercare di prendere fuori posizione un Eroe nemico e ucciderlo, in modo tale da avere la superiorità numerica durante i team fight, fattore che vi porterà alla vittoria.

Muoversi di Team all’interno della mappa: quando vi trovate in vantaggio di livelli e di oro, la scelta più saggia da fare è quella di muovervi in giro per la mappa insieme a tutta la vostra squadra, in modo tale da prevenire Gank dalla squadra avversaria. Quando siete in vantaggio ed avete una formazione di Eroi che predilige i Team FIght, è utile cercare ed ingaggiare il nemico.

La risposta migliore a questa strategia è quella dello Splitpush.

Splitpushare significa dividere il proprio team per le tre corsie e cercare di pusharle per distruggere le torri.

dota 2 teamfight
© Dota 2

Solitamente gli Eroi che possono attuare questa tattica sono in grado di uccidere gli avversari in scontri 1 contro 1, quindi il nemico sarà costretto ad inviare più di un giocatore a difesa delle proprie strutture.

Questo permetterà al vostro Team di riorganizzarsi e concentrarsi sull’assottigliare la differenza di oggetti per poi essere in grado di sostenere al meglio i Team Fight.

Su Dota 2 è possibile azzerare il timer di morte pagando una somma in oro, questo ammontare aumenterà con il passare del tempo, ed ogni volta che lo userete andrà in cooldown quindi non è una meccanica di cui potrete abusare. Siate lungimiranti in Late Game, conservate i soldi per un possibile buyback, perché la vostra assenza in Team Fight potrebbe significare una sconfitta assicurata.

Come gestire un Team Fight

Abbiamo parlato tanto di questi fantomatici Team Fight senza mai approfondire l’argomento, adesso andremo a spiegare come si svolgono e come gestirli.

Il Team Fight è uno degli aspetti più divertenti dei MOBA, in quanto durante questi scontri viene espressa, almeno dai giocatori migliori, il più alto livello di coordinazione e cooperazione. Il Team Fight è il banco di prova di Dota 2, lo scenario in cui entrambi i team mettono a confronto tutto ciò che sono riusciti ad ottenere nel corso della partita.

Il Team Fight solitamente inizia quando “l’Initiator” ingaggia il team avversario, costringendolo a rispondere all’offesa spesso in un campo sfavorevole per loro. Una volta che il combattimento è iniziato, un buon Team si occupa di scegliere un obiettivo da eliminare in fretta.

Solitamente ci si concentra sui Carry poiché sono gli Eroi più pericolosi e difficili da gestire a causa degli ingenti quantitativi di danno che essi apportano.

Una volta che il Team Fight si è concluso, per il team vincitore arriva la fase di “Clean Up”, ovvero quel momento in cui gli Eroi nemici ormai morenti sono in fuga e si tenta di ucciderli per poter pushare indisturbati.

È bene ricordare sempre che inseguire eccessivamente il nemico è un gravissimo errore, in quanto vi farà perdere del tempo prezioso che potrete impiegare per prendere obiettivi con i quali potrete finalizzare più agilmente la vostra vittoria

banner rimborso amazon telegram