Counter Strike: GO

counter strike global offensive

Quando si parla di sparatutto in prima persona (o FPS: First person shooter) non si può non citare il famosissimo Counter-Strike, un videogioco ovviamente 3D e con gameplay in tempo reale, in cui i giocatori impersonano, in team separati Terroristi e Anti-Terroristi (Terrorists/Counter-Terrorists).

Ha fatto la storia per quanto riguarda gli FPS con multiplayer online competitivo in quanto nella sua apparente semplicità grazie ad un gameplay estremamente appagante e ad un supporto costante dei suoi sviluppatori riesce a coinvolgere oramai milioni di giocatori in tutto il mondo.

E nato dalla mente di due giovani studenti universitari che nel 1998 si misero a modificare il codice di un altro videogioco che ha fatto la storia nel mondo videoludico, ovvero Half-Life sviluppato dalla Valve Software. Infatti Counter Strike deve la sua incredibile diffusione anche grazie al fatto che il videogioco nacque inizialmente come MOD (Modifica del gioco originale) gratuita di Half-Life, permettendo così a chiunque competere online con altri giocatori in tutto il mondo.

In seguito la mod divenne proprietà della Valve Software, cioè gli sviluppatori di Half-Life e del motore grafico che lo compone, il Source. Da allora il videogioco venne aggiornato con regolarità e supportato al 100% fino alla versione 1.6 perché grazie all’enorme successo ottenuto, sono uscite nuove versioni del videogioco che consistevano in un aggiornamento molto più sostanzioso in termini di grafica soprattutto, ma anche di lievi cambiamenti nel gameplay, anche se nella sostanza le meccaniche di gioco sono rimaste praticamente inalterate dalla prima versione fino alla più recente, cioè Counter Strike: Global Offensive.

Le versioni di Counter Strike uscite fin ora sono le seguenti:

  • Counter Strike: 1.6 (1999-2003)
  • Counter Strike: Condition Zero (23 marzo 2004)
  • Counter Strike: Source (7 ottobre 2004)
  • Counter Strike: Global Offensive (Agosto 2012)

Counter Strike: Global Offensive (CS:GO) è l’ultima versione attualmente disponibile che viene utilizzata nel mondo degli sport elettronici (E-Sports) e che ancora oggi viene aggiornata costantemente con miglioramenti grafici, bilanciamenti delle armi e di vari aspetti del gioco, skin/livree per armi e guanti.

Argomenti principali della guida:

Meccaniche di gioco e modalità classica competitiva

In Counter Strike oltre a saper utilizzare mouse e tastiera ed avere buone capacità di killare/fraggare (Uccidere) altri giocatori, è fondamentale la tattica perché è uno degli elementi principali che compongono il gameplay, infatti al contrario di molti FPS qui è fondamentale il gioco di squadra e la comunicazione costante con i vari membri del team.

Il gioco ovviamente necessita anche di riflessi ben allenati e di mente logica per poter rispondere al meglio alle varie situazione in game ed ottenere così la vittoria.

counter strike global offensive
© Counter Strike: Global Offensive

Le regole di un match competitivo classico, che sono quelle più utilizzate in assoluto in quanto adottate anche nei tornei degli E-Sports in tutto il mondo sono le seguenti:

In questa modalità i giocatori hanno l’obbligo di non uscire dal match fintanto che questo non sia finito, pena l’attesa di 30 minuti (Che può aumentare fino ad un mese se si continua a non rispettare questo requisito) prima di poter effettuare un’altro match competitivo.

I giocatori sono divisi in due squadre da cinque e non possono scegliere se schierarsi come terroristi o come anti-terroristi. La squadra che ottiene la vittoria è quella che per prima riesce a raggiungere i 16 round vinti. Il pareggio inoltre è possibile se il match termina con un punteggio di 15-15.

Ed inoltre quando il match arriva ad esempio a 10-5 o 9-6 ci sarà lo scambio squadre, invertendo i ruoli, questo perché sono trascorsi 15 round, un po come il secondo tempo di una partita di calcio!.

Il match inzia con una fase di warm up (Riscaldamento) che dura circa 3 minuti e 55 secondi, ma in realtà la durata è variabile in base a quanto velocemente i giocatori riescono a collegarsi al server, infatti se tutti i giocatori sono pronti, questo tempo cala drasticamente. Finito il warm up i team hanno a disposizione circa 15 secondi per acquistare armi e attrezzatura con il budget iniziare di denaro assegnato loro. Quindi inzia il match vero e proprio che si disputa in round dalla durata di 1 minuto e 55 secondi, che possono terminare in 3 modi.

Con il completamento dell’obiettivo, che consiste, nel caso dei terroristi di piazzare un ordigno esplosivo assegnato loro all’inizio del round in zone specifiche della mappa (Chiamati punti A e B) e riuscire a difenderlo per 40 secondi (Il tempo necessario prima della detonazione).

Con l’eliminazione dell’intero team avversario o con l’esaurirsi del tempo nel momento in cui nessuno degli obbiettivi sia stato portato a termine, in questo caso la vittoria del round viene assegnata automaticamente agli anti-terroristi ad esempio, se l’ordigno non viene piazzato e almeno 1 terrorista ed un anti-terrorista sono ancora vivi.

Ovviamente nel caso degli Anti-Terroristi l’unico aspetto che cambia è quello relativo all’ordigno, infatti questi devono difendere i punti sensibili (A e B) dal piazzamento dell’ordigno o provvedere al suo disinnesco.

In questa modalità quando un giocatore viene ucciso, dovrà aspettare fino al termine del round.

In più in questa modalità i due team hanno anche diritto a chiedere (Tramite il menù di gioco) un solo Tactical time-out ciascuno, dalla durata di 1 minuto.

Come accennato in precedenza, i giocatori di entrambi i team possono comprare armi ed equipaggiamento all’inizio di ogni round con i soldi virtuali guadagnati in base alle proprie performance in game, quindi completando obbiettivi e uccidendo avversari si guadagna denaro (in dollari), mentre compiere azioni negative, come ad esempio eliminare un compagno di squadra (C’è il fuoco amico) vi farà al contrario perdere denaro.

L’aspetto dell’acquisto della propria attrezzatura è un altro dei componenti che rende Counter Strike un videogioco estremamente tattico in quanto il giocatore dovrà scegliere (in base ovviamente alla disponibilità economica in game) quali armi o gadget utilizzare in base a come andrà ad approcciarsi al combattimento e al suo stile di gioco. Poi mentre si è in gioco è fondamentale conoscere i vari “termini” per farsi capire più rapidamente dai propri compagni, per conoscerli tutti consulta la nostra pagina con il glossario di Counter Strike Global Offensive.

Altre modalità

In Counter Strike: Global Offensive esistono anche altre modalità, elencate qui di seguito:

  • Ostaggi
  • Deathmatch
  • Giochi di guerra
  • Leggera
  • Braccio destro
  • Danger Zone (Battle Royale)

Sono tutte modalità create perlopiù per i giocatori casuali (Casual Gamers) che non hanno troppo interesse nelle partite di livello competitivo e con ranks, ma anche per semplice svago se si ha voglia di giocare a Counter Strike ma senza l’impegno di massimo 90min che richiede una partita competitiva. Per approfondire leggi la nostra pagina dedicata alle modalità Counter Strike Global Offensive.

Ranks

Nella modalità competitiva, ai vari giocatori in tutto il mondo dopo aver vinto un certo numero di match viene assegnato loro un Rank o Grado, che inizialmente sarà quello di “Silver I” fino ad arrivare a quello tanto agognato da tutti i giocatori di CS:GO, ovvero quello di “The Global Elite”.

counter strike global offensive ranks
© Counter Strike: Global Offensive

Il rank system è fondamentale per permettere ai giocatori di disputare match in modalità competitiva con altri giocatori in teoria di pari grado di abilità, in modo tale da bilanciare la difficoltà il più possibile e permettere quindi di ottenere un match “Alla pari”.

Ovviamente non è detto che un match disputato tra giocatori di pari grado di abilità finisca sempre in un pareggio o in una vittoria “per un pelo” perché oltre alla mera abilità relativa allo shooting, è necessario che il team collabori e che ci sia la giusta alchimia, altrimenti una vittoria rovinosa sarà dietro l’angolo.

Quando un giocatore ottiene una serie di partite vinte consecutivamente, il sistema di gioco provvede ad assegnare un nuovo grado in modo tale da permettergli di competere con giocatori con livello di abilità simile.

Di seguito tutti i vari rank esistenti:

  • Silver I
  • Silver II
  • Silver III
  • Silver IV
  • Silver Elite
  • Silver Elite Master
  • Gold Nova I
  • Gold Nova II
  • Gold Nova III
  • Gold Nova Master
  • Master Guardian I
  • Master Guardian II
  • Master Guardian Elite
  • Distinguished Master Guardian
  • Legendary Eagle
  • Legendary Eagle Master
  • Supreme Master First Class
  • The Global Elite

Le Mappe

Tutte le mappe di Counter Strike: Global Offensive sono ben realizzate e per quanto possibile “bilanciate” in termini di posizioni e percorsi possibili per entrambi i team, ma per i match competitivi sono disponibili solo alcune di queste, che tra l’altro sono anche quelle più apprezzate da tutta la community di CS:GO.

Va detto comunque che queste mappe potrebbero anche cambiare in futuro, visto che la Valve cerca sempre di mantenere il gioco quanto più godibile possibile, tende ad aggiungere o avvolte anche rimuovere delle mappe dal matchmaking competitivo, come nel caso recente della rimozione di una storica mappa del brand, cioè Aztec.

Queste sono quelle attualmente disponibili per il matchmaking competitivo:

  • Mirage
  • Cache
  • Inferno
  • Overpass
  • Cobblestone
  • Train
  • Nuke
  • Dust II
  • Canals
  • Office
  • Agency

Alcune di queste mappe sono davvero “Storiche” perché non sono state create tutte con l’uscita di Counter Strike: Global Offensive, ma sono state riprese dalle vecchie versioni e rese moderne grazie a miglioramenti grafici importanti e bilanciamenti di struttura vari. Le mappe storiche sono: Dust II, Inferno, Train, Nuke, Office.

I “Ruoli” nei match competitivi

In Counter Strike non esistono ruoli di default, di base infatti in altri giochi come ad esempio Call of Duty (CoD) o Battlefield (BF) esistono delle classi specifiche definite dal gioco stesso.

  • Assalto
  • Cecchino
  • Geniere
  • Supporto

Nel caso di CS:GO invece, i ruoli soprattutto nei match competitivi vengono definiti dai giocatori stessi, in base alle armi che acquisteranno e a come si muoveranno nella mappa durante il match.

I ruoli riconosciuti da tutta la community sono i seguenti:

  • Lurker
  • AWPer
  • Entry Fragger
  • Playmaker
  • Strategy Caller
  • Support

Ognuno con le sue peculiarità e compiti.

Per approfondire l’argomento visita la nostra pagina dedicata ai ruoli Counter Strike Global Offensive.