Negli scorsi due giorni si sono disputate le partite tra i primi due classificati di ogni girone dei Play-in di League of Legends:

  • Clutch Gaming – Royal Youth 3 – 0
  • Splyce – Unicorns of Love 3 – 2
  • Hong Kong Attitude – Isurus Gaming 3 – 1
  • DAMWON Gaming – Lowkey Esports 3 – 1

Le 4 serie giocate in best of five hanno mostrato i punti di forza e le vulnerabilità dei team che hanno giocato, riuscendo a dimostrare come nel caso dei DAMWON Gaming, di essere pronti per ambire al titolo di campione della stagione 2019.

La serie più combattuta è stata quella tra gli Splyce e gli Unicorns of Love, team conosciuti per la loro preferenza nel giocare le partite fino ad arrivare nel late game, dove le loro composizioni usuali tendono a brillare. Infatti proprio le partite disputate tra queste due squadre hanno sempre superato il timer dei 30 minuti, concludendosi  con un ace pulito fatto da Andrei “Xerxe” Dragomir.

Interessante anche il game 1 disputato tra DAMWON Gaming Lowkey Esports, partita nella quale gli underdog sono riusciti ad ottenere una vittoria sui coreani tirando fuori una strategia alquanto singolare, donando tutte le risorse a Tristana, sfruttando al massimo la sua forza nello scaling.

Le squadre vincitrici si sono qualificate per la fase a gironi, riempiendo in questo modo il posto vacante che era rimasto.

Girone A

  1. Cloud9
  2. Hong Kong Attitude
  3. G2 Esports
  4. GRIFFIN

Girone B

  1. GAM Esports
  2. Splyce
  3. FunPlus Phoenix
  4. CTBC J Team

Girone C

  1. SK telecom T1
  2. Fnatic
  3. Royal Never Give Up
  4. Clutch Gaming

Girone D

  1. DAMWON Gaming
  2. ahq e-Sports Club
  3. Team Liquid
  4. Invictus Gaming

Le partite del main stage saranno giocate a partire da questo weekend fino al 20 ottobre prossimo nella Verti Music Hall di Berlino. Da questa fase usciranno soltanto i primi due seed per ogni gruppo, che avanzeranno alla fase ad eliminazione diretta che inizierà al Palacio Vistalegre di Madrid Sabato 26 ottobre.

Per inaugurare l’ingresso nella competizione delle restanti 12 squadre, Riot Games ha finalmente rilasciato Phoenix, l’inno ufficiale dei Worlds 2019.

LASCIA UN COMMENTO

Hey commenta qui!
Inserisci il tuo nome qui