Dopo la conclusione della seconda settimana LEC, molte squadre sono riuscite ad imporre il proprio gioco, dando una scossa alla classifica e rompendo l’imbarazzante situazione di pareggio della scorsa setimana.

Classifica

Pos Team Win Loss
1 G2 Esports 4 0
2 Splyce 3 1
2 Team Vitality 3 1
2 Misfits Gaming 3 1
2 Schalke 04 3 1
6 SK Gaming 2 2
7 Excel Esports 1 3
7 Origen 1 3
9 Rogue 0 4
9 Fnatic 0 4

 

Analisi delle squadre

g2 esports
Anche stavolta i G2 si confermano essere il team da temere all’interno della competizione. Questa settimana hanno dimostrato di essere in grado di giocare una quantità di Campioni immensa, sorprendendoci con team composition che non saremmo nemmeno stati in grado di immaginarci. Ancora una volta Caps splende in mezzo all’intero roster, riuscendo a vincere praticamente da solo la sudata partita contro gli Excel. Perkz invece ancora un po’ incerto sugli ad carry, infatti durante la prima giornata non riesce ad esprimersi con Draven e per ovviare al problema i G2 hanno costruito una team composition ad hoc per proteggerlo contro il team Rogue con Karma top ed Ivern in giungla.

splyce
Questa settimana gli Splyce ci hanno dato lezioni di Giungla, con un Karthus giocato splendidamente da Xerxe durante la partita contro i Rogue. Questo pick si è dimostrato vincente e performante durante tutte le fasi della partita, riuscendo pure a gankare con successo in early game. Durante la seconda giornata di torneo, nella partita contro gli Origen, la bot lane degli Splyce ha reso la partita completamente one sided per il proprio team, riuscendo ad ottenere una kill partecipation quasi del 100%

team vitality

I Vitality si sono trovati ad affrontare due partite tutt’altro che facili, ma fortunatamente per loro sono riusciti agilmente a portarsi due punti in tasca. Da lodare YamatoCannon, il coach del team, per le fantastiche fasi di draft che ha effettuato per il proprio team, mostrandoci Olaf con redenzione e mettendo Attila su Draven proprio contro HansSama. Sia la partita contro i Fnatic che quella contro i Misfits hanno dimostrato che i Vitality sono il secondo super team al quale prestare attenzione.

misfits gaming
Il team dei Misfits perde la prima posizione giocando contro i Vitality, che sono riusciti a metterli alle strette grazie all’ottima draft gestita da YamatoCannon. Del tutto inaspettato il pick di Nunu da parte di Maxlore nella partita contro gli Origen. Pick che si è rivelato vincente poiché durante i team fight, grazie all’ottima comunicazione con sOAZ, riusciva ad intrappolare il nemico tra la Suprema di Sion e la Palla di neve del duo Yeti/Willump, non lasciando in questo modo via di scampo agli avversari.

schalke 04
Lo Schalke 04 riesce a conquistare la seconda posizione insieme ai tre team menzionati precedentemente, giocando questa settimana due team composition prettamente da team fight. Ottima performance per la Lissandra di Abbedage che, grazie anche alla sua nuova passiva, è riuscita a portare ingenti danni durante le schermaglie in mid game. Ulteriore menzione di merito va ad Upset, che con la sua Kai’Sa è riuscito a mettere in ginocchio Rekkles in lane e l’intero team dei Fnatic durante la partita.

sk gaming
Un po’ incerta la performance degli SK, in quanto hanno perso sonoramente contro le solo lane dello Schalke 04 durante la prima giornata, mentre durante il day 2 hanno sì vinto contro gli Excel, ma non tanto per meriti loro quanto per continui errori degli avversari. Non penso che nelle prossime settimane si sposteranno da questa posizione.

excel gaming
Nonostante la doppia sconfitta di questa settimana, mi sento di elogiare il team degli Excel in quanto, fino ad ora, è stata l’unico a mettere in seria difficoltà i G2 Esports. Peccato per il team fight finale, unica macchia evidente di un game per il quale la squadra britannica si era evidentemente preparata. Purtroppo tutte le energie impiegate nella partita contro i G2 hanno lasciato gli Excel senza forze per affrontare gli SK, partita in cui sono rovinosamente caduti senza opporre resistenza.

origen esports
Questa settimana gli Origen sono stati sconfitti su tutti i fronti, perdendo senza riserve contro la composizione dei Misfits e contro quella degli Splyce. Specialmente in quest’ultima partita, a detta del Coach, avevano preparato il pick di Ryze contro Lissandra, pick che però si è rivelato fallimentare non riuscendo a concludere granché durante l’intero game. Lascia a desiderare anche la performance di Mithy che, durante tutte e due le partite della settimana, si è fatto cogliere molto spesso fuori posizione lasciando il proprio team in situazione di inferiorità numerica.

rogue gaming
Anche stavolta i Rogue non riescono ad ottenere una vittoria. Questa settimana hanno affrontato due delle squadre più forti del torneo, dimostrando ancora una volta di non avere un game plan solido da mettere in campo. Hanno ancora bisogno di far pratica per trovare la loro dimensione all’interno del torneo.

fnatic
Suscita tanta tristezza vedere i Fnatic ancora in ultima posizione. Anche questa settimana non sono riusciti a riprendersi e a spezzare la maledizione che sembra essere caduta sopra di loro. In entrambe le partite non sono riusciti a portare a termine le strategie che si erano prefissati, restando sempre con un pugno di mosche. Devono assolutamente rivedere il loro modo di giocare, in quanto evidentemente in questo modo nessuno dei 5 membri della squadra, ma specialmente Rekkles riesce a performare come dovrebbe. Speriamo di rivederli in cima alle classifiche nelle prossime settimane.

Prossime partite

Venerdì

  • Sk – G2
  • Spy – S04
  • FNC – RGE
  • XL – MSF
  • OG – VIT

Sabato

  • G2 – SPY
  • XL – S04
  • SK – OG
  • VIT – RGE
  • MSF – FNC

LASCIA UN COMMENTO

Hey commenta qui!
Inserisci il tuo nome qui