Ceneri delle terre esterne analisi

Hearthstone Ceneri delle terre esterne
©blizzard

Il sette Aprile verrà ufficialmente rilasciata la nuova espansione di Hearthstone “Ceneri delle terre esterne” che introdurrà nella locanda il “Cacciatore di Demoni” e 135 nuove carte.

banner rimborso amazon telegram

Ho pensato, insieme a Manaskill, di proporvi un analisi delle carte in arrivo martedì, in modo da prepararci al meglio per i primi giorni di gioco.

INDICE:

L’analisi è divisa per classi, non entrerò nel dettaglio di ogni singola carta ma vi presenterò in modo generale come le nuove aggiunte secondo me gioveranno alle varie classi.
Ci saranno anche delle menzioni speciali per le carte che, sempre secondo la mia opinione del tutto opinabile, saranno più incisive.

Nuova espansione hearthstone
©Blizzard

Cacciatore di demoni in Ceneri delle terre esterne

Esaminerò nel dettaglio questa classe in un prossimo articolo, cercando di sviscerarla e capirne potenziale e limiti.

Le carte aggiunte in questa espansione sono 15, tra cui due leggendarie.
La prima è una magia leggendaria dal costo di 5 mana, “metamorfosi demoniaca”, che sostituirà il nostro potere con uno che infliggerà 5 danni a un bersaglio scelto da noi, dopo due utilizzi il nostro potere tornerà quello originale.

Questa classe è improntata ad uno stile di gioco aggressivo, la maggior parte delle sue carte è pensata per fare delle “tempo play” molto forti, mettere pressione all’avversario rivestendo la parte dell’aggressore. Per questo non credo che spendere 5 mana per fare una giocata “passiva” che lascia un turno di respiro all’avversario non vada bene per un mazzo che vuole essere aggressivo.

Avremo per i due turni successivi la possibilità di fare 5 danni pagando un mana (tornando al discorso delle “tempo play”), ma perdere un eventuale turno 5 per giocare questa carta potrebbe costare la partita.

Vi sono molte carte economiche che sfruttano la meccanica “ripudio”, che attiva un determinato effetto della carta se questa si trova all’estrema destra (o sinistra) della nostra mano quando giocata.

banner rimborso amazon telegram

Una menzione va al “Calcasigilli Cremisi”, servitore da 1 mana con statistiche 2/1 la cui abilità ripudio dice “pesca una carta”. Partire con una carta simile e attivare la meccanica ripudio a turno 1 potrebbe essere una delle giocate più forti di questa classe.
Molti altri servitori fanno parte della categoria “demoni”, con statistiche importanti e abilità davvero forti.

Parliamo del demone “Antaen Inibito”, in modo da spiegarvi una meccanica che viene ripresa fortemente in questa espansione. Questo servitore è un tenerissimo 10/6 al costo di 5 mana. Come mai queste statistiche esagerate per un costo così basso?
Perché questo servitore entrerà dormiente per due turni, ovvero non sarà utilizzabile o
bersagliabile per i nostri due turni successivi. Al suo risveglio infliggerà 10 danni inflitti casualmente tra tutti i nemici.

Torniamo al discorso sulle “tempo play” di poco fa. Giocare questo servitore di turno 5 è una “tempo loss” importante, in quanto non è una carta pro-attiva quando viene giocata, quindi non si sposa bene con l’idea di mazzo aggressivo che mi sono fatto per questa classe.

C’è però da dire che ci permette di fare un turno 7 esplosivo, che non è da sottovalutare. Secondo me è una carta molto controversa e solo il tempo ci potrà dire se è troppo forte o troppo debole.

Carta Ceneri delle terre estenre
©Blizzard

Concludo con quella che, secondo me, è la carta più forte di TUTTA l’espansione.
Parlo della leggendaria “Kayn Furiasolare”, un servitore a costo 4 mana con statistiche 3/5.

Kayn è dotato di carica, una meccanica che la Blizzard stava abbandonando ma che ritroviamo in questa espansione solo con questa carta.

Kayn ha inoltre un secondo effetto, permetterà ai nostri personaggi (anche all’eroe) di IGNORARE I SERVITORI CON PROVOCAZIONE.
Questa abilità è davvero senza senso.

Oltre all’effetto diretto che questa carta ha sul campo di battaglia è obbligatorio pensare alla pressione psicologica che mette all’avversario; pressione che lo porterà a modificare il suo piano di gioco per arginare questa carta.
Chiudo con una domanda per voi, quali applicazioni potrebbe avere “Kayn Furiasolare” in un mazzo control?

Druido in Ceneri delle terre esterne:

La nuova espansione andrà a supportare due archetipi diversi tra loro, il token druid e il quest druid.
Per il druida token la carta chiave sarà sicuramente la nuova magia a 5 mana “Sciame di Lucciole” che evocherà una Lucciola 2/2 per ogni magia nella nostra mano.
Questa giocata sostituisce “Boschi fatui”, carta che ormai da due anni è una delle principali armi di questo archetipo ma che ci abbandonerà con la rotazione di Aprile.

Ci sono poi due magie interessanti che costeranno 0 se abbiamo almeno 7 cristalli di mana. Parlo di “Pelle di legno duro”, magia a costo 2 che fornisce +1/+3 ad un servitore e “Raggio del Pantano” che infligge 3 danni a un servitore.

La prima leggendaria di classe è “Ysiel Cantavento; servitore 5/5 a costo 9 che farà costare le nostre magie 1 mana. Qualcuno ha detto Aviana?
Non vedo grandi applicazioni per questa carta al momento, ma potrebbe permettere delle combo interessanti grazie a “Melmo il melmoide”.
La seconda leggendaria di classe è “Arcispora Msshi’fn” servitore 3/4 a costo 3. Il suo rantolo di morte mescolerà la sua versione suprema nel nostro mazzo.

Msshi’fn Supremo” è un ciccione 9/9 a costo 10 mana che una volta evoca ci permetterà di
scegliere se evocare un servitore 9/9 dotato di assalto o provocazione.
In caso stessimo giocando quest druid verrà evocato un servitore 9/9 con assalto e provocazione.
Una giocata lenta e debole ai servitori con l’abilità “silenzia” ma sono sicuro che potrebbe trovare spazio se un druido che si basa su servitori grossi prenderà in mano il meta della locanda.

Ceneri delle terre emerse carta

La carta che secondo me avrà più impatto nel meta è “Crescita Eccessiva”, una magia a costo 4 che fornisce 2 cristalli di mana vuoti.
Questo perché ci permette, se peschiamo le carte giuste, di avere 10 cristalli di mana al turno 5, concateno in ordine “Soffio dei sogni”, “Crescita Eccessiva” e “Nutrizione”.

Cacciatore in Ceneri delle terre esterne:

Il cacciatore vede la reintroduzione della meccanica “hand buff” che ha caratterizzato una delle sue vecchie espansioni. Troviamo infatti servitori e magie il cui effetto è potenziare i servitori nella nostra mano.
Già in passato questa meccanica si è rivelata troppo lenta per questa classe ed è questo il
principale motivo per cui non credo che queste carte si troveranno spazio.

Ceneri delle terre emerse carta
©Blizzard

Mi voglio soffermare invece sulle due leggendarie di classe e su un segreto.
Tattiche del Branco” è infatti il nuovo segreto del cacciatore, che evocherà una copia 3/3 del servitore attaccato dall’avversario.
Carta versatile che secondo me può andare a sostituire la “Trappola per Ratti” che ci abbandonerà con la rotazione.

 

La prima leggendaria è il “Domabestie Leorox” un servitore 5/5 a costo 8. Sicuramente la potenza di questa carta non risiede nelle sue statistiche, ma nel suo effetto.
Leorox ha come grido di battaglia “evoca tre Bestie dalla tua mano”.

Un turno davvero forte, non solo perché ci permette di mettere quattro servitori in campo in un solo turno, ma anche perché potrebbe aprire la strada per una giocata da “One Turn Kill” in quanto il “Rinoceronte Furioso” è una bestia che da carica alle altre bestie.
Qualcuno ha detto Hunter tier 1?

La seconda leggendaria è “Zixor, Gran Predatore” servitore 2/4 con assalto a costo 3 mana. Ha anche un rantolo di morte che mescolerà “Zirox Supremo” nel nostro mazzo.
Zirox Supremo è un servitore 4/4 con assalto che evocherà tre copie di se stesso. Un 16/16 diviso su quattro servitori per 8 mana, pro-attivi in quanto dotati di assalto.
Sicuramente una giocata molto forte, ma con che obbiettivo?

Probabilmente un posto per questa carta si troverà nella versione mono-copia, ma in altre versioni potrebbe non essere la scelta giusta.

Mago in ceneri delle terre esterne

La nuova espansione prova a lanciare nel mondo di Hearthstone un archetipo che già abbiamo visto con il cacciatore, un Mago senza servitori.
Ci sono infatti un paio di carte che richiedono l’assenza di servitori nel nostro mazzo per sfruttare al massimo la loro potenza.

Ceneri delle terre esterne Hearthstone
©Blizzard

Quella che reputo più forte, anche se non abbastanza da supportare da sola questo archetipo, è “Scarica Apexis” dal costo 5.
Questa magia infliggerà 5 danni e se il nostro mazzo non avrà servitori evocherà un servitore da 5 mana.
Il paragone con il “Portale: Terre del Fuoco” è presto fatto, dato che fa esattamente la stessa cosa ma a 2 mana in meno.
Sicuramente una giocata fortissima, ma compenserà il non poter giocare servitori?

Una carta che potrebbe passare in sordina ma che secondo me merita una menzione è il servitore “Mirastelle”, costo 2, 3 punti attacco e 1 di salute che alla sua morte ci farà pescare una magia. I tutor in Hearthstone non sono molto e secondo me troverà il modo di infilarsi in molto dei mazzi del Mago.

Evocazione” è la magia leggendaria del Mago che al costo di un solo mana riempirà la nostra mano di magie casuali che verranno scartate alla fine del turno.
Una carta situazionale, che vedo discretamente bene in un archetipo “Burn Mage”, ovvero un mazzo aggressivo che tenta di chiudere le partite con danni diretti dalla mano. Chi ha molto fortuna apprezzerà sicuramente questa carta. Mi aspetto di vedere delle perle su Trolden in futuro.

La seconda leggendaria del Mago è una leggendaria Suprema, si tratta dell’ “Astromante Solarian” servitore 3/2 a costo 2 con +1 ai danni magici.

Alla sua morte mescolerà “Solarian Supremo” nel nostro mazzo, un servitore 7/7 a costo 7 con +1 ai danni magici.
La particolarità di questa leggendaria Suprema? Una volta giocato lancerà 5 magie casuali del Mago che avranno come bersaglio (quando possibile) l’avversario o i suoi servitori.
Che devo dirvi di questa carta? Parla da sola. Blizzard, perfavore, abbiamo già abbastanza RNG, fai qualcosa per questi Maghi fortunelli!

Paladino in Ceneri delle terre esterne

Le carte del Paladino le divido in due filoni: quelle che supportano l’archetipo “Murloc Paladin” e quelle che introducono la nuova meccanica “Libram”.
Per il Murloc Paladin vediamo l’introduzione di due carte leggendarie.

Ceneri delle terre esterne Hearthstone
©Blizzard

La prima è l’arma “Canna da Pesca dei Fiocaluce”, 3 punti di attacco e 2 punti integrità a costo 3. Una normale arma con statistiche in linea con il costo, ciò che la rende una leggendaria è l’abilità che dopo ogni nostro attacco mette nella nostra mano un Murloc casuale.
Nel contesto di Murloc Paladin è sicuramente una carta che vogliamo nel nostro mazzo, giocando servitori piccoli con l’intenzione di aggredire fin dai primi turni è possibile finire le risorse in mano molto presto, quindi la Canna da Pesca dei Fiocaluce è davvero quello che fa al caso nostro!
La seconda leggendaria in supporto a questo archetipo è “Murgur Murguglio” Murloc 2/1 con scudo divino a costo 2.
Alla sua morte mescolerà nel nostro mazzo la sua versione Suprema il “Murgur Supremo” Murloc 6/3 con scudo divino a 8 mana che evocherà 4 Murloc casuali fornendo loro scudo divino.
Una giocata che si incastra alla perfezione come risposta ad un “board clear” avversario che ci permette di mantenere la pressione.

Come per tutte leggendarie Supreme la domanda è sempre la stessa: Verrà pescata in tempo?

Il secondo filone di carte che voglio esaminare sono le carte “Liabram” che godono di una
meccanica particolare quanto unica.
Carte Liabram: “Liabram della Giustizia” Magia, costo 6, Equipaggia un’Arma 1/4 e imposta la Salute dei servitori avversari a 1.
Liabram della saggezza” Magia, costo 2, +1/+1 e “Rantolo di morte: mette una Magia Libram della Saggezza nella tua mano” a un tuo servitore.
Liabram della Speranza” Magia, costo 9, Rigenera 8 Salute e evoca un Guardiano 8/8 con provocazione e Scudo divino.

Assistente Aldor” Servitore, costo 2, Statistiche 2/3, Grido di battaglia “Riduce di (1) il costo dei tuoi Libram per questa partita”.

Cercaverità Aldor” Servitore, costo 5, Statistiche 4/6, Grido di battaglia “Riduce di (2) il costo dei tuoi Libram per questa partita”.

Primo punto, queste carte possono essere giocate TUTTE in doppia copia.
Secondo punto, i servitori Aldor hanno entrambi statistiche decenti per il loro costo.
In totale, permettono di scontare la carte Libram di 6 mana, anche se in modo molto lento e non sicuro.

Ma è sicuro che queste carte verranno giocate in un mazzo lento, decisamente control. Per questo vedo questo pacchetto in un archetipo “Pure”, lanciato con la scorsa espansione.

I costi delle carte si incastrano abbastanza bene con quelle del “Risveglio di Galakrond” e
potrebbero dare una spinta verso la concretezza di questo tipo di mazzi.
La domanda che mi faccio è: Come vince un mazzo del genere? Contro mazzi aggressivi la
risposta è scontata, ma contro un mazzo più lento? Dove trova il “value” a lungo andare?

Una possibile risposta si ha nella TERZA leggendaria di classe del Paladino, la “Dama Liadrin”, Servitore 4/6 a costo 7 che ci riempirà la mano di magie giocate sui nostri servitori durante questa partita.
La carte fa valore, ma non ho ancora capito di quali magie voglio che mi si riempia la mano.

Sacerdote in Ceneri delle terre esterne

Questa classe è in un momento di rivoluzione, parecchie sue carte del set base sono finite in Hall of Fame sostituite da alcune nuove aggiunte interessanti.

Essendo il Sacerdote una classe che tende a dare il meglio una volta capito che mazzi affronta più spesso, non è facile definire che tipo di liste verranno usate in futuro.

Ci sono alcune carte che vale la pena commentare, partiamo da quelle.

Sethekk Tessivelo è un servitore 2/3 che costa 2 mana e ogni volta che lanceremo una magia su un nostro servitore metterà nella nostra mano una magia casuale del Sacerdote.

Presa singolarmente è una buona carta, ha statistiche decenti ed un potere che genera risorse in modo relativamente semplice, ma in che tipo di mazzo si vuole giocare?

Molte carte del Silence Priest (Intendo l’archetipo OTK con Spirito Divino) sono ruotate in Hall of Fame o hanno subito modifiche.

Il Sacerdote avrà un taglio da control per i prossimi mesi e se anche il Tessivelo è un ottimo servitore non penso ci siano abbastanza Magie decenti che abbiano come bersaglio i propri servitori.

Ma il suo potere non richiede che vengano selezionati i nostri servitori, quindi è utilizzabile anche con Magie che distruggono i servitori avversari, possibilità che accende un po’ di luce per questa carta.

Sentinella Fauci di Drago e Drago Scheletrico sono due carte che esamino insieme in quanto entrambe andranno a supportare un archetipo del Sacerdote che utilizza i Draghi.

La Sentinella Fauci di Drago è un servitore 1/4 a costo 2 mana che ottiene +1 attacco furto vitale se abbiamo in mano un Drago. Se questo archetipo prenderà piede nel gioco questa carta sarà automaticamente inclusa nelle liste, è davvero troppo forte per non essere giocata.

Discorso diverso per il Drago Scheletrico, servitore 4/9 con Provocazione a costo 7. Alla fine del turno metterà un Drago casuale nella nostra mano.

Indubbiamente è più difficile trovare spazio in un mazzo per servitori dal costo così alto. I posti sono limitati e vogliamo i ciccioni migliori che il gioco possa offrire. Per questo non sono sicuro di vedere questa carta in tutti i mazzi del Sacerdote anche se basati sull’archetipo Drago.

Lo trovo una buonissima opzione invece per un Sacerdote mono-copia con un pacchetto Drago, immaginate di trovare una seconda Regina Alexstraza, ho già i brividi adesso!

ceneri delle terre esterne espansione
©Blizzard

Passiamo ora alla prima delle due leggendarie di classe del Sacerdote, la Magia Specchio dell’Anima.

Questa carta per 7 mana evocherà una copia dei servitori avversari che attaccheranno gli originali.

Sinceramente, questa carta non mi piace.

Ennesima rimozione per una classe che fa solo questo, rimuovere le minacce avversarie.

Oggettivamente è una buona carta perché va a colmare il vuoto che c’è ora tra i turni in cui il Sacerdote può distruggere i servitori avversari.

Partendo dal turno 3 con Soffio dell’Infinito, a turno 4 con Parola d’Ombra: Rovina per arrivare a turno 9 con Piaga della Morte.

Ci saranno situazioni in cui Specchio dell’Anima distruggerà i servitori nemici lasciandoci qualche servitore danneggiato in campo, lo scenario migliore in quanto permette di riprendersi l’iniziativa, mentre in altre situazioni non sarà un “board clear”, lasciando a entrambi i giocatori dei servitori danneggiati.

Per 1600 polveri avrei preferito altro, ma questo è quello che avremo.

La seconda leggendaria di classe è il Reliquiario delle Anime, servitore 1/3 con furto vitale e rantolo di morte “mette il Reliquiario Supremo nel tuo mazzo”.

Il Reliquiario Supremo è un servitore 6/8 con Provocazione e Furto Vitale a costo 7, che non può essere scelto come bersaglio dalle magie e dal potere eroe avversario ma solo dai nostri.

Buona carta, anche se lenta come tutte le Leggendarie Supreme. Non è una condizione di vittoria questa carta in se, ma è sicuramente buona. Spinge ancora di più l’archetipo mono-copia da me citato in precedenza e credo potrebbe essere una versione divertente da giocare.

Ladro in Ceneri delle terre esterne

Le nuove carte del Ladro girano attorno a due meccaniche, una basata sulla Furtività e una basata sui Segreti.

La Leggendaria Suprema di questa classe è Akama, servitore 3/4 a costo 3 con Furtività. Alla sua morte metterà nel nostro mazzo Akama Supremo, servitore 6/5 a costo 6 permanentemente Furtivo.

 

Se l’avversario non trova il modo di risolvere Akama Supremo questo servitore da solo può vincere le partite grazia ai danni costanti che può infliggere turno dopo turno.

Ci sarà da capire se una versione aggressiva del Ladro possa sopravvivere ai mazzi aggressivi che popoleranno la locanda nelle prossime settimane.

Il Ladro acquista anche tre segreti ed un servitore Leggendario che si basa su questa meccanica.

Espansione ceneri delle terre estenre
©Blizzard

Sto parlando del Gioielliere Oscuro Hanar, 2 mana 1/5 e che ci permetterà di rinvenire un segreto di un altra classe dopo che noi abbiamo giocato un segreto. Una giocata che può dare abbastanza valore anche se molto lenta. Non apprezzo particolarmente queste meccaniche dato che è un modo di giocare passivo e anche abbastanza casuale.

Un segreto del Ladro che invece apprezzo è Aggressione, segreto a costo 2 (come tutti i segreti di classe) che evocherà un Aggressore 2/3 con veleno dopo che il nostro avversario giocherà un servitore.

Non è una carta che definirà il meta nei prossimi mesi ma almeno è giocabile.

Sciamano in Ceneri delle terre esterne

Vado dritto al punto parlando dello Sciamano. Lo vedo in due versioni, un Token Shaman e un Quest Shaman.

Il Token riceve delle buone carte, una su tutte la nuova arma epica Tirapugni Dorsofangoso, 4 punti attacco e 2 punti integrità, dopo che il nostro eroe attacca trasforma i nostri servitori in servitori casuali che costano (1) in più.

Ci sono un altro paio di carte che daranno benzina a questo archetipo, tipo il Riflesso Totemico, magia a costo 2 che fornisce +2/+2 a un servitore, se questo è un totem ne verrà evocata una copia.

Un’altra, che potrebbe essere decente anche nel Quest Shaman, è il Chelone Colpofangoso, servitore 3/3 a costo 3 che come grido di battaglia trasformerà i servitori adiacenti in servitori causali che costano (1) in più.

La possibilità di evolvere i servitori è ottima per un mazzo a cui non importa il tipo di servitori che ha in campo ma che invece punta a “sciamare” e chiudere la partita con la vecchia Brama di Sangue.

Il Quest Shaman invece mi viene in mente grazie alla nuova Leggendaria Mostro degli Abissi, servitore 6/3 a 6 mana che come Grido di battaglia infligge 3 danni a un servitore, se questo muore ripete l’effetto su un servitore adiacente.

Non ho chiaro come funzionerà l’interazione con la Quest, ma se è come penso io questa sarà una carta che tutti vorremo avere in mano al turno 8.

Espansione Ceneri delle terre esterne
©Blizzard

La seconda Leggendaria di classe, nonché leggendaria Suprema, è Dama Vashj, 4/3 a costo 4 con +1 danni magici e che alla sua morte metterà nel nostro mazzo Vashj Suprema, 5/4 a costo 7 con +1 danni magici con grido di battaglia “Pesca tre magie, costano (3) in meno”.

Questa carta è sinergica con le altre carte dello Sciamano che si basano su un continuo e costante utilizzo di Magie per sfruttare abilità aggiuntive e riduzioni del costo in mana.

Lo Sciamano ha però perso troppe carte da “control” per poter pensare di giocare con questo stile, quindi ci vorrà del tempo (e delle espansioni) prima che questo accada.

Stregone in Ceneri delle terre esterne

Lo Stregone riceve delle buone carte questa espansione, Magie decenti e Demoni dalle ottime statistiche.

Voglio esaminare due carte non leggendarie che secondo me sono le più interessanti.

Lumenero è un servitore 3/4 a costo 3 con un abilità particolare, infatti dopo che il nostro eroe subisce dei danni verranno ricaricati 2 Cristalli di Mana.

Meccanica davvero unica che apre scenari incredibili quando si parla di “Combo OTK”, anche se al momento non me ne viene in mente nessuna.

A differenza di altre carte “OTK” questo servitore ha la possibilità di essere giocata in quasi tutti i mazzi di questa classe grazie alle sue buone statistiche ed al suo potere incredibile.

La seconda carta è la magia Concilio dell’Ombra che per1 mana sostituirà le carte nella nostra mano con Demoni casuali fornendo loro +2/+2.

Non so se questa carta sarà forte, se verrà giocata o se invece prenderà polvere per i prossimi 12 mesi, a me ricorda il vecchio “Abiura Lock” quindi è amore a prima vista.

Espansione Ceneri delle terre esterne
©Blizzard

Kanrethad Serranero è la Leggendaria Suprema dello Stregone, servitore 2 mana 3/2 che riduce di (1) il costo dei nostri demoni (abilità, non grido di battaglia) e che alla sua morte metterà nel nostro mazzo la sua versione Suprema.

Kanrethad Supremo è un servitore a 8 mana 7/6 che evocherà 3 Demoni morti in questa partita.

Questa carta mi piace davvero tanto, soprattutto perché è versatile e può trovare spazio sia in un mazzo aggressivo come lo “Zoolock” sia in un mazzo lento e più “Control” che gioca solo quattro o cinque demoni ben scelti.

La seconda Leggendaria di classe è Keli’dan il Demolitore, servitore 3/3 a costo sei che come grido di battaglia dice “distrugge un servitore. Se hai pescato questa carta in questo turno, distrugge invece TUTTI i servitori tranne questo”.

Forte? Dipende troppo dalla situazione.

Prendiamo il caso in cui lo peschiamo di mulligan o in una situazione in cui non ci serve distruggere tutti i servitori.

6 mana 3/3 distruggi un servitore, che è perfettamente in linea con Risucchio dell’Anima, la magia dello Stregone che distrugge un servitore e cura di 3 il nostro eroe.

Preferisco comunque la magia rispetto a questa carta, anche se Keli’dan pescato al momento giusto può risolvere le partite.

Trolden, basta sfregarti le mani!

Guerriero in Ceneri delle terre esterne

Quattro carte davvero belle per il guerriero:

Scudo e Spada, Magia a costo 1 che infligge 2 danni a un servitore e fornisce 2 punti Armatura al nostro Eroe.

Tempesta di Lame, Magia a costo 3 che infligge un danno a tutti i servitori e ripete l’effetto fino a che uno non muore.

Golem di Rottami, Servitore 4/5 a costo 5 con Provocazione e Rantolo di morte “Fornisce Armatura pari al suo Attacco”.

Sfidante Straziaguerra, Servitore 1/10 a costo 3 con Grido di Battaglia “Seleziona un servitore nemico. Combattono”

Insieme alle due Leggendarie di classe si prospetta un nuovo ed incredibile “Control Warrior” con la speranza che le partite non durino 40 minuti come per la vecchia versione.

Prima Leggendaria di classe è l’Arma Baluardo di Azznoth, 1 punto attacco e 4 integrità con un potere unico, infatti quando il nostro eroe dovrebbe subire dei danni essi verranno annullati e l’arma perderà un punto integrità.

Senza dubbio una carta che giocata al momento giusto vince le partite da sola.

Ceneri delle terre esterne espansione
©Blizzard

La Leggendaria Suprema del Guerriero è Kargath Manotagliente, Servitore 4/4 a costo 4 con Assalto che alla sua morte metterà nel nostro mazzo Kargath Supremo, un tenerissimo 10/10 a costo 8 con Assalto che quando attacca e distrugge un servitore fornisce 10 punti Armatura al nostro Eroe.

Devo davvero commentare una carta del genere? I mazzi aggressivi vivranno con l’ansia, sperando che il loro avversario non peschi mai Kargath Supremo.

Nei prossimi giorni uscirà il seguito che analizzerà le carte Generiche.

Grazie del tempo speso per leggere le mie impressioni, assolutamente soggettive e limitate alla mia esperienza in questo gioco.
Se vi va, lasciate un commento, sono curioso di sapere le vostre impressioni!

banner rimborso amazon telegram