Nuova Play Station 5
©Sony

La diretta inizia con delle immagini in movimento che compongono i classici simboli presenti sul pad Sony che poi diventa il simbolo iniziale di PlayStation con delle date che dal 1994 arrivano fino al presente ne segue quindi una carrellata dei videogame che hanno reso grande questa console.

Remastered GTA V

Il primo videogame presentato nella live è stato il porting di GTA 5 in versione enhanched arrivo nel 2021, ovviamente su ps5.

Spiderman 2

Ad aprire ufficialmente la conferenza è un nuovo gioco dedicato al super eroe Spiderman con il titolo Spiderman Miles Murales, Uno spinoff dell’universo di Spider Man.

Gran Turismo 7

a seguire è il turno di polyphony digital ed il suo nuovo capitolo di Gran Turismo. Interessante l’interfaccia e la disposizione del menù in stile vecchi GranTurismo. Il gioco non sembra essere la punta di diamante di questa diretta tenendosi nella norma e continuando in maniera abbastanza simile il percorso che Gran Turismo ha fatto fino ad oggi.

Ratchet e Clank  Rift Apart

Il 3° gioco ufficialmente presentato è Ratchet e Clank “Rift Apart” che senza troppe cerimonie fa capire subito le potenzialità della nuova console sorprendendoci sia dal punto di vista grafico sia dal punto di vista tecnico. Tutto il complesso ci ha caricato di aspettative e ci ha fatto sentire la sensazione di essere entrati in un nuovo universo videoludico che ha superato ampiamente il precedente. Insomma è evidente che un gioco del genere su Ps4 non sarebbe mai potuto esistere.

Project Athia

Ad aprire il quarto sipario è square enix con il suo nuovo Project Athia.
Abbiamo visto davvero poco di questa nuova IP di square enix ma sicuramente ci ha caricato di aspettative.

Stray

Dopo la IP Square Enix è stata la votra di Stray sviluppato di Anna Purna che sempre metterci nei panni di un gatto.

Returnal

Superato Stray è toccato a Returnal di Housemarque, un tps sci fi che sicuramente non ci ha stupito a livello grafico o tecnico ma sembra un thriller-horror che saprà intrattenere lo spettatore

Sack Boy: a big adventure

Dopo Returnal è toccato a Little Big Planet e il suo simpatico protagonista Sack Boy, un platforming multiplayer cooperativo, da quello che abbiamo visto è un gioco che non sfrutta le nuove potenzialità della console ma che è comunque capace di intrattenere lo spettatore.

Destruction All Star

Questo Destruction All Star si presenta come un battle royal con le auto. Sicuramente sarà divertente e coinvolgente per gli fruitori finali.

Keena Bridge of spirit

tocca quindi Keena Bridge of spirit sviluppato da ember Lab un videogame che esteticamente si presenta ispirato all’animazione giapponese e sicuramente narrativamente coinvolgente. Sono presenti delle carine creature nere che fungeranno probabilmente da mascotte e da elementi determinanti ai fini della narrazione e del gameplay.

Godbye volcano high

è il turno di Godbye volcano high sviluppato da Ko_op. Sembra un videogame narrativo che sembrerebbe analizzare le fasi adolescenziali dei protagonisti. Poichè informazioni e contenuti per cui aspettiamo non troppo impazienti.

Odd World Soul Storm

prosieguo di una saga storica Odd World Soul Storm si presenta come un videogame sicuramente ben realizzato tecnicamente ma che non si distacca troppo dai titoli precedenti pur avendo un impronta narrativa apparentemente più marcata.

Ghost Uire Tokyo

Shinji Mikami ci presenta il suo nuovo video game Ghost uire Tokyo. Sembra essere un open world in tinta horror in prima persona che sicuramente eredita lo stile nipponico per favorire l’immersione in questo action.Sicuramente uno dei titoli che ci ha più incuriosito ma che non ha svelato abbastanza dettagli per far nascere l’hype.

Jett – The far shore

Dopo il curioso titolo di Mikami è il turno di un Indie che si è conquistato un palcoscenico importante come il sony ps5 Reveal cioè Jett – The far shore

God fall

God Fall di Gearbox è il gioco che segue nella presentazione. Sicuramente una presentazione non dirompete e che alcuni direbbero tamarra che presenta l’epicità delle scene ma che non da elementi sufficienti da farci sussultare.

Solar Ash

Dopo God Fall tocca ad un altro Indie Solar Ash in arrivo nel 2021 che ci ha catturato subito con uno stile grafico accattivante ma di cui il gameplay rischia di sembrare banale.

HITMAN III

E’ quindi il turno di Hitman III che si presenta simile ai titoli precedenti ma il video presentato è povero di dettagli per cui non possiamo dire molto. Siamo curiosi di vedere come utilizzerà le nuove possibilità messe a disposizione dalla PS5

Astrobot

Presentato il nuovo Astrobot sequel del precedente titolo disponibile nella sola versione in VR. Ci interessa capire come questo titolo riuscirà a riverarsi appetibile al publico nonostante la mancanza della realtà virtuale.

Little Devil Inside

E’ il turno di Little Devil Inside dallo stile molto interessante e sicuramente dalle migliorate skill grafiche. Lo stile dei personaggi e delle ambientazioni permette un’immersione totale del videogiocatore che si potrà godere appieno questo Action Adventure. Sicuramente l’Indie più promettente dell’intera conferenza.

2K21

E’ il momento del classico titolo sportivo ; questa volta dedicato al Basket 2K21 di cui ci sono pochissime informazioni.

BugSnax

Tocca ad un altro indie smorzare un po’ il clima della conferenza con  BugSnax quello che sembra essere un Indie di stampo Adventure.

Demon Souls

Sony sorprende ora gli spettatori con l’annuncio dell’atteso Remake di Demon Souls sviluppato da Blue Point.

Deathloop

a seguire Arcane studio ci presenta il suo Deathloop una nuova IP di Arcane che come sempre costruisce un trailer accattivante che lascia grossa aspettativa negli spettatori.

Resident Evil VIII – Village

Viene anche presentato il nuovo Resident Evil VIII – Village che si presenta subito una brlla tirata a lucido del RE engine mettendo subito in chiaro le potenzialità di questa nuova console. Confermata anche la presenza dei licantropi e quindi la maggior parte dei rumor si è rivelata vera

Paradigma

Ora il turno di Capcom che annuncia una nuova IP paradigma Che sicuramente, fin dal trailer, ha fatto capire le enormi potenzialità del titolo che però lascia molti vuoti dovuti all’assenza di dettagli nella presentazione.

Horizon Forbidden West

A seguire è il turno di Horizon 2 : Forbidden West. Probabilmente si preannuncia come il titolo più di impatto che  ps5 ospiterà nei primi mesi di vita. Le ambientazioni, gli effetti sonori e la gestione della luce lasciano subito intendere il grado di eccellenza che questo titolo.

La Ps5

La conferenza di chiude incredibilmente con la presentazione del design della nuova playstation che oltre alla forma elegante e moderna si presenta in due versioni: quella fisica e quella all Digital. Oltre ai modelli della consolle sono comparsi anche il gamepad e le periferiche audio.

Conclusione

Quella di sony è stata una conferenza che ha teso a valorizzare non solo la propria console ma anche il team di creators che ci sono dietro a quello che è il motore principale della macchina playstation. La presentazione è stata una sorta di spettacolo pirotecnico dove ai fuochi d’artificio iniziali che attirano l’attenzione seguono quelli meno spettacolari per concludersi con i fuochi finali che sono un susseguirsi di esplosioni spettacolari che riempiono gli occhi e il cuore degli spettatori che restano pieni di stupore e in questo caso con un grandissimo Hype verso la nuova Play Station 5.

 

Di seguito il link youtube alla presentazione integrale

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Hey commenta qui!
Inserisci il tuo nome qui